Giulio Cantore

Giulio Cantore (1984), comincia a suonare la chitarra a 9 anni. L’ autodidattismo lo porta ad esplorare vari stili e generi musicali.

Incontra per la prima volta il flamenco a Granada nel 2006, se ne innamora e comincia l’apprendimento di quest’arte, grazie all’ incontro con il maestro Alberto Capelli.

Dal 2009  lavora con  la bailaora Simona Ruzza, accompagnando i corsi di danza e condividendo la scena live con il trio di flamenco “viento dal sur”.

Suona inoltre con Bevano est, Spartiti per Scutari, Limonchiki.

Oltre che musicista, è liutaio, costruisce chitarre classiche e flamenco.

Visita il mio blog, clicca qui