Musiche dell’Afghanistan con Daud Khan e Ciro Montanari

Musiche dell’Afghanistan con Daud Khan e Ciro Montanari

La musica Afghana è strettamente imparentata alla grande tradizione dell’India del Nord, basandosi sul sistema modale del Raga, ma incorpora elementi provenienti dalla musica persiana e dalle tradizioni popolari dell’asia centrale.

Il Robab è il liuto a plettro nativo dell’Afghanistan, è unanimamente considerato l’antenato del sarod indiano.

La Tabla è la percussione principale della musica hindustana, è normalmente utilizzata anche in Afghanistan, dove addirittura pare sia nata.

L’Afghanistan, terra martoriata e crocevia di culture, vanta un’antica e ricchissima tradizione musicale sopravvissuta a stento alle nefaste vicende storiche anche recenti. 

Durante il weekend del 17/18 Gennaio Daud Khan terrà un seminario di Robab e Musica Afghana

Informazioni

  • Ingresso 8€ (ridotto soci 6€)
  • Inizio concerto ore 21
  • Per info: 349.6666929 (Paolo)
  • è gradita la prenotazione

Daud Khan

Nato a Kabul nel 1955, ha studiato il robab afgano (liuto tradizionale) con maestri d’eccezione, tra cui M° Muhammad Umar, il principale interprete dello stile classico e folklorico in Afghanistan.

Con il progressivo esaurimento dell’interesse per le tecniche costruttive e interpretative del robab nel corso degli ultimi anni, Daoud Khan si è affermato come virtuoso dello strumento, dedicandosi allo studio ed al mantenimento dello stile classico della scuola del suo maestro Muhammad Umar. 

In India, Daoud Khan ha appreso le tecniche interpretatve del sarod (strumento dell’India del Nord, discendente dal robab) con il maestro Amjad Ali Khan, ricevendo due volte il prestigioso premio Ustad Hafiz Ali Khan

Emigrato in Germania da oltre 30 anni, Daoud Khan ha partecipato ai più prestigiosi festival europei, suonando in ensemble di musica classica occidentale, jazz e di avanguardia. 

Ciro Montanari

Nel 2003 intraprende lo studio della percussione indiana (tabla) sotto la guida del maestro Pandit Sankha Chatterjee (Rabindra Bharat University Kolkata) e, in seguito, presso il conservatorio A.Pedrollo di Vicenza nel corso di studi di "Tradizioni Musicali Extraeuropee ad indirizzo Indologico" con Federico Sanesi.

VIDEO

Io penso ...